ASSISTENZA DALLE 09,00 ALLE 19,00 TUTTI I GIORNI 7/7

Guida alla scelta del minibar per hotel

 

Uno degli aspetti più importanti nella scelta del minibar per il vostro hotel, B&B o altra struttura ricettiva, come per la maggior parte dei prodotti, è il rapporto qualità/prezzo, ma non bisogna trascurare altri aspetti e caratteristiche il più delle volte più importanti del prezzo. Esempio i bassi consumi, la capacità di raffreddamento e l'affidabilità: aspetti che superano di gran lunga la semplice valutazione del solo prezzo.

Attualmente le nuove norme europee in materia di minibar per hotel sentenziano che i minibar devono essere conformi alle normative CE e essere certificati con un rendimento energetico almeno di tipo C. Non sono più ammessi i classici minibar in classe D. Quindi sicuramente questa è la prima cosa da prendere in considerazione. Altra cosa molto importante nel caso dei frigobar per hotel è pensare al comfort del cliente e quindi scegliere minibar che non fanno rumore, quindi sono sconsigliati i sistemi a compressore. Ricordatevi che qualsiasi frigobar a compressore può, da nuovo, essere effettivamente poco rumoroso, ma nel giro di pochi mesi il rumore che produce aumenterà. Sono quindi vivamente consigliati solo minibar ad assorbimento o termoelettrici.

Oltre al rispetto delle normative corrispondenti, al basso consumo e alta efficienza energetica, il minibar deve avere la capacità minima richiesta dall'albergo, senza sovradimensionarlo poiché più alto è il volume interno del minibar, maggiore è il suo consumo di energia. Il costo dell'energia è un aspetto molto importante nel conto economico di un hotel, quindi l'efficienza è cruciale nella scelta del minibar.

Quindi elenchiamo un glossario che vi aiuterà nella scelta del vostro minibar:

Consumo elettrico: chiedete espressamente, se non indicato, il consume energetico/annuo (kWh/anno). E' d'obbligo secondo etichetta energetica.
Classe di efficienza: rappresenta la classe di efficienza energetica secondo l'etichetta energetica europea. Anch'essa è d'obbligo secondo una etichetta energetica.
Indice di efficienza: indica l'indice di efficienza energetica calcolato secondo il Regolamento (UE). Più è basso il valore, più l’apparecchio è energeticamente efficiente.
Capienza: indica la capacità utile in litri secondo etichetta energetica europea.
Rumorosità: emissioni foniche in dB. Sono indicati nell' etichetta energetica.

I vari sistemi di raffreddamento possono essere:

Ad assorbimento: principio di raffreddamento convenzionale per i frigobar per hotel. Efficiente, silenzioso, ma con consumi leggermente alti. Necessitano, in caso di sistemazione ad incasso dentro ad un mobile, di buona aerazione. Attenzione questo non è un aspetto secondario, ma vitale.
Termoelettrico: principio di raffreddamento a celle di Peltier. Buona efficienza energetica, anche se molto dipende dalla temperatura ambiente. Completamente silenzioso. Necessitano, in caso di sistemazione ad incasso dentro ad un mobile, di buona aerazione. Attenzione questo non è un aspetto secondario, ma vitale.
Compressore: questo è il principio di raffreddamento degli apparecchi frigoriferi domestici, industriali e commerciali. Energeticamente molto efficiente, il compressore fa rumore. Altamente sconsigliato. Attualmente ci sono soluzioni a compressore a basso rumore, che tende però ad aumentare nel tempo.

Ampia gamma di minibar : dal 2001, Milleuno è l'esclusivo fornitore per l'Italia dei minibar ELIBAR. Offriamo una vasta gamma di minibar in varie dimensioni e disegni, sia modelli automatici che classici. Grazie all'innovativa tecnica ad assorbimento e termoelettrio, al basso consumo energetico e agli elementi eco-compatibili, i nostri minibar consentono agli ospiti di accedere alle bevande fredde senza rumori di fondo o ronzii. I modelli sono veloci da installare: basta metterli in posizione e accenderli, rendendoli una scommessa sicura per tutti i tipi di camera.

Cosa dicono di noi