ASSISTENZA DALLE 09,00 ALLE 19,00 TUTTI I GIORNI 7/7

Aiutare gli ospiti a dormire bene

15 Maggio 2020

Il rumore è spesso in cima alla lista dei reclami dagli hotel economici a quelli di lusso. Irrita gli ospiti durante il giorno, impedisce loro di rilassarsi la sera e influisce sulla loro capacità di dormire molto tempo dopo essersi altrimenti abituati all'ambiente circostante. Tuttavia, come dimostrato dai vari sondaggi sulla soddisfazione degli ospiti la maggioranza non si lamenta di questo problema. Invece, decidono semplicemente di non tornare alla proprietà, lasciando i proprietari / operatori al buio - fino a quando non leggono le recensioni online poco lusinghiere.

 

Un approccio incompleto

Una volta a conoscenza di questo problema, la maggior parte degli hotel tenta di risolverlo utilizzando strumenti tradizionali. Ad esempio, nel tentativo di bloccare il rumore esterno e prevenire la trasmissione interna, le proprietà in genere aumentano gli standard di costruzione per pareti, finestre, pavimenti e porte. Provano anche a rendere più silenziose le fonti di rumore all'interno delle stanze (idraulica, minibar). Sebbene questi metodi siano una parte necessaria di un piano acustico, è impossibile eliminare tutto il rumore.

Inoltre, quanto più basso è il livello del suono di sottofondo di una camera per gli ospiti a causa di queste iniziative, tanto più facile sarà sentire qualsiasi rumore rimanente, anche a basso volume. In effetti, i proprietari / operatori potrebbero essere sorpresi di apprendere che i picchi di rumore a cui sono sottoposti gli ospiti spesso non sono molto più grandi di 40 decibel ponderati A (dBA). Sebbene di solito non si descrivano questi suoni come "rumorosi", essi sono dirompenti nel contesto dei livelli sonori di sottofondo (cioè da 28 a 32 dBA) mostrati dalla maggior parte delle camere degli ospiti.

 

Cosa interrompe il sonno?

Gli studi dimostrano che all'aumentare del cambiamento tra il livello sonoro di sottofondo di una stanza e i rumori intermittenti, aumenta anche la probabilità di disturbi del sonno. In sostanza, più significativa è la variazione di volume, più è difficile per gli ospiti ignorare un rumore. Questo è il motivo per cui, ad esempio, gli scoppi di rumore del traffico poco frequente sono molto più dannosi per il sonno rispetto al suono relativamente costante prodotto dal traffico ad alta densità. Gli individui dormono meglio in ambienti con suono continuo di un certo livello che in ambienti con rumori intermittenti dello stesso livello medio.

Il rumore può anche influire sul senso di privacy degli ospiti. Al di là del fastidio generale, quando un rumore o una voce entra nella stanza di un occupante (ad es . dalla televisione di un altro ospite o una conversazione in corridoio), l'intrusione può violare il suo senso di separazione fisica dagli altri e renderli autocoscienti del proprio livello di privacy.

 

Controllo del rumore di fondo

Al fine di ridurre il numero di interruzioni causate dal rumore, è necessario controllare la frequenza e l'entità delle variazioni di volume all'interno delle camere degli ospiti. Mentre i passi dovrebbero essere presi per ridurre la quantità di rumore generato in primo luogo, è chiaramente impossibile ottenere il silenzio. D'altro canto, è possibile ottenere facilmente un livello di base più elevato e coerente.

L'aggiunta di più suono a uno spazio può andare contro la comprensione della maggior parte delle persone su come controllare il rumore, ma la premessa è semplice: tutti i rumori che sono al di sotto del nuovo livello sonoro di sottofondo sono coperti, mentre l'impatto di quelli sopra è ridotto perché il il grado di variazione tra la linea di base e qualsiasi picco di volume è minore.

Questo è un effetto con cui molte persone hanno già familiarità. Esempi quotidiani includono il drone di un motore di un aereo, il mormorio di una folla in un ristorante affollato, il ronzio del traffico autostradale e il fruscio delle foglie nel vento. Tutti hanno il potenziale per mascherare i suoni che un ascoltatore altrimenti sentirebbe. In effetti, per frustrazione, gli ospiti spesso cercano di utilizzare il sistema HVAC (da Wikipedia) in questo modo perché istintivamente sanno che coprirà almeno alcuni rumori indesiderati. Tuttavia, questi sistemi non sono progettati per questo scopo. Accendono / spengono e non producono lo spettro o il livello sonoro corretti. Se utilizzati in modo eccessivo, aumentano anche i consumi energetici e i costi di manutenzione.

Il livello del suono di sottofondo viene controllato al meglio introducendo la tecnologia di mascheramento del suono in ogni stanza degli ospiti. Sebbene questo suono sia in genere paragonato all'aria che soffia dolcemente, a differenza della ventilazione, dei prodotti di "rumore bianco" in stile radiosveglia o delle app mobili, un dispositivo di mascheramento di livello commerciale produce un suono che segue uno spettro particolare che è progettato per bilanciare il controllo acustico e l'occupante comfort. Il suono viene prodotto su un altoparlante di alta qualità e regolato tramite controlli di volume e frequenza.

Poiché la maggior parte dei rumori che entrano nelle camere degli ospiti sono vicini o inferiori a 40 dBA, sono facilmente mascherati da un livello di mascheramento relativamente basso (ovvero 40-45 dBA). Sebbene il suono di mascheramento non copra sempre completamente un rumore offensivo, ridurrà sostanzialmente il suo impatto dirompente. Poiché il rumore può estendersi su una vasta gamma di frequenze, il dispositivo di mascheratura deve essere in grado di emettere frequenze fino al livello di 100 hertz (Hz). Se non emette frequenze alla frequenza del rumore, il suono non fornirà un livello di beneficio di mascheramento altrettanto elevato.

Un control pad montato in superficie o un quadrante a parete consente agli ospiti di regolare il volume in base alle preferenze personali o secondo necessità per coprire i disturbi. In altre parole, gli occupanti possono controllare l'atmosfera della loro stanza nello stesso modo in cui controllano la temperatura e l'illuminazione.

 

Conclusione

L'introduzione del mascheramento del suono nelle camere degli ospiti mostra un approccio proattivo alla gestione del rumore. In alternativa, se un hotel identifica i problemi dopo l'apertura, questa soluzione è molto più conveniente rispetto a perseguire ulteriori miglioramenti strutturali o sostituire le attrezzature, in particolare data la recente introduzione di soluzioni di mascheramento di tipo commerciale "bolt-on". Detto questo, nel settore dell'ospitalità, è molto meglio prevenire una brutta esperienza piuttosto che provare a risolverne uno dopo il fatto.

Cosa dicono di noi